Paolo Conte - Jeeves Text

Songtext zu Jeeves


Stacca il telefono, alza il grammofono
C’è “Lullaby of the leaves”
Sì, quella ti piace, Jeeves
Molto ti piace, Jeeves...
Prendi il dittafono, acchiappa il megafono
Sì, “Lullaby of the leaves”...

Circolo
Quaranta inglesi che si annoiano...
Lampo di genio, vieni a prendermi
Salvami in fretta, non ne posso più
Di questo ambiente...
Leggono giornali stupidi per stupidi

E ogni tanto si addormentano, ronfano
Sognano cretinate...
Trova una scusa, mi chiama dagli USA
Mia zia Dorotea Greaves
Sì, fammi il piacere, Jeeves
Salvami ancora, Jeeves!

Senti, Jeeves
Priscilla Doody mi perseguita
Quella ragazza è ossessionante, Jeeves
Piena di charleston, lo vuol ballare
Con me stasera...
Occhio, Jeeves
È fidanzata con un giudice
Di ballo languido, provvedi, Jeeves
Pensa, Jeeves, fermala, fa’ qualcosa!

Cos’è mai questo cappello di cuoio
Mi vesti come un boy scout, Jeeves...
Eh già, ho quel raduno, Jeeves...

Sono in montagna, Jeeves!

Paolo Conte - Jeeves Songtext

zu Jeeves von Paolo Conte - Jeeves Lyrics Paolo Conte - Jeeves Testo di Jeeves di Paolo Conte - Jeeves Text Jeeves Paolo Conte Jeeves Liedtext

Noch keine Übersetzung vorhanden. Musik-Video-Miniaturansicht zu Jeeves Songtext von Paolo Conte

Video zum Jeeves


Jeeves Songtext von Paolo Conte


Andere Songtexte und Deutsche Übersetzungen

von Paolo Conte

Beliebt Lyrics

Beliebt Neu Songtexte

Empfohlen Deutsche Übersetzungen