Giuni Russo - Lettera al governatore della Libia Text

Songtext zu Lettera al governatore della Libia


Presso una casa antica e bella
Piena di foto di regine e di bandiere
Aspettavamo il console italiano
La fine dell'estate fu veloce
Nuvole nere in cielo e qualche foglia in terra
Carico di lussuria si presentò
L'autunno di Bengasi

Lo sai che è desiderio della mano
L'impulso di toccarla
Ho scritto già una lettera
Al governatore della Libia

I trafficanti d'armi occidentali
Passano coi ministri a fianco alle frontiere
Andate a far la guerra a Tripoli
Nel cielo vanno i cori dei soldati
Contro al-Mukhtār e Lawrence d'Arabia
Con canti popolari da osteria

Lo sai che è desiderio della mano
L'impulso di toccarla
Ho scritto già una lettera
Al governatore della Libia
Ho scritto già una lettera
Al governatore della Libia

Giuni Russo - Lettera al governatore della Libia Songtext

zu Lettera al governatore della Libia von Giuni Russo - Lettera al governatore della Libia Lyrics Giuni Russo - Lettera al governatore della Libia Testo di Lettera al governatore della Libia di Giuni Russo - Lettera al governatore della Libia Text Lettera al governatore della Libia Giuni Russo Lettera al governatore della Libia Liedtext

Noch keine Übersetzung vorhanden. Musik-Video-Miniaturansicht zu Lettera al governatore della Libia Songtext von Giuni Russo

Video zum Lettera al governatore della Libia


Lettera al governatore della Libia Songtext von Giuni Russo


Andere Songtexte und Deutsche Übersetzungen

von Giuni Russo

Beliebt Lyrics

Beliebt Neu Songtexte

Empfohlen Deutsche Übersetzungen